Moda e bellezza

Convivere con il Bruxismo è possibile: vi racconto la mia esperienza

Sono diversi anni che convivo con il bruxismo e mi sveglio spesso con la mandibola bloccata e dolorante: le mie arcate dentali combaciano, senza lasciare spazi, fatico a spalancare la bocca anche per mangiare e spesso soffro di ipersensibilità al freddo. Sono tutte conseguenze tipiche del bruxismo, ma non sono le uniche.

Cos’è Il bruxismo?

Il bruxismo è spesso definito in gergo comune “digrignare i denti” e si verifica in genere di notte durante il sonno. È più comune di quanto si pensi e spesso ne soffrono anche bambini e adolescenti. Lo si percepisce dal tipico rumore dello sfregamento dei denti e dal dolore della mandibola, soprattutto al risveglio. Le cause che portano a soffrire di questa patologia sono l’ansia, lo stress, la tensione emotiva, la rabbia, la frustrazione, l’iperattività, la postura errata, l’occlusione dentale difettosa e i disturbi del sonno. Anche l’abuso di caffeina, alcol e droga possono favorirne l’insorgenza.

Il bruxismo ha delle conseguenze più o meno gravi, ecco le più comuni:

  • L’usura dei denti e dello smalto dentale, dovuta al continuo sfregamento, che ha come conseguenza l’aumento della sensibilità dei denti al caldo e al freddo;
  • la mandibola si affatica e si infiamma, provocando dolore quando si mangia, si ride o si sbadiglia;
  • il rumore prodotto dallo sfregamento dei denti, oltre a infastidire e disturbare chi ci sta vicino, può provocare dolori e disturbi alle orecchie;
  • possono verificarsi mal di testa e vertigini ricorrenti.

bruxismoDetto questo, il bruxismo si può alleviare e contrastare. Prima di arrivare ad avere effetti irreversibili, è necessario intervenire, utilizzando un bite notturno. È possibile ricorrere ad un bite fatto su misura dal proprio dentista, oppure acquistarne uno in farmacia.

In questa seconda categoria rientra ad esempio Dr.Brux®, un bite auto modellante ed economico. Vediamone insieme le caratteristiche.

 

Dr.Brux®:

  • È auto-modellante: immergetelo in acqua bollente per pochi secondi ed inseritelo in bocca, si adatterà alla dentatura come fosse un’impronta;
  • Facilita il rilassamento della mandibola, grazie agli spessori occlusali “calibrati” che aiutano a portare la mandibola in posizione di riposo. Lo spessore del bite crea un allungamento della muscolatura e quindi una riduzione delle forze esercitate dai muscoli masticatori, svolgendo a tutti gli effetti un’azione di “stretching” sulla muscolatura durante le fasi del sonno;
  • È confortevole e stabile;bruxismo1
  • È l’unico “bite che respira”:i tre fori centrali facilitano infatti la respirazione quando lo si indossa;
  • È igienico e pratico grazie ad una igienica custodia.
  • È riadattabile, ovvero può essere rimodellato più volte senza cambiare le sue caratteristiche fisico-meccaniche.

Potete farvi un’idea più precisa guardando questo video: https://www.youtube.com/watch?v=TsrBdjmgwOE

Se avete dei dubbi, consultatevi con il vostro dentista. Per me Dr.Brux® è stata la soluzione ideale per contrastare i problemi dovuti al bruxismo, tra l’altro con un costo moderato assolutamente sostenibile. Per quella che è la mia esperienza, ve lo consiglio.

 

bruxismo2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.