Arredamento e design

Rinnovare casa con semplici gesti

Vuoi cambiare qualcosa nella tua casa ma allo stesso spendere pochi soldi? Per dare uno stile diverso ad una stanza non c’è bisogno di effettuare grandi ristrutturazioni. Bastano dei piccoli interventi e il gioco è fatto.  Ecco tre consigli per te.

Le pareti

Cambiare il colore delle pareti è forse il lavoro più semplice che puoi effettuare in casa. Puoi farlo giocando con i colori. Oggi, ad esempio, è di tendenza il color blocking, l’associazione di diverse tonalità e forme geometriche. In particolare, quelli maggiormente utilizzati sono il grigio e il bianco. In questo modo, si ottiene l’eleganza del primo, ma evitando un effetto pesante grazie a piccoli tocchi di bianco. Esistono anche diverse tecniche di imbiancatura per rendere le pareti originali come, ad esempio, lo stucco veneziano, particolarmente adatto a una stanza con mobili in stile classico. Per queste modalità di tinteggiatura più complesse, chiedi l’aiuto di un imbianchino e otterrai un ottimo risultato in poco tempo.

Open space

Un lavoro che sembra costoso ma richiede un investimento minimo, è la rimozione di una parete, magari quella che separa il salotto dalla cucina. In questo modo, otterrai uno spazio aperto, molto pratico e grande, pronto per essere arredato nel modo che preferisci. Un’idea può essere posizionare un divano ad angolo al centro della stanza e un tavolo da pranzo più grande per le cene in famiglia. Ovviamente, questo open space è realizzabile solamente se la parete da buttare giù non è portante. Bisogna in ogni caso sempre rivolgersi a un esperto, che puoi scegliere richiedendo dei preventivi edili e comparando le offerte: otterrai la tua nuova e grande stanza in poco tempo.

Pavimenti nuovi

Un altro piccolo intervento di ristrutturazione che può facilmente cambiare l’aspetto della tua casa è la sostituzione delle piastrelle. Specialmente in bagno, è possibile effettuare questo lavoro spendendo poco riducendo la superficie da coprire. Se fino a qualche anno fa, infatti, si preferiva applicare le piastrelle su tutta l’altezza delle pareti, oggi ci si limita sempre più spesso al solo pavimento, pitturando le pareti con vernici lavabili e resistenti all’umidità.
Perchè non scegliere il tipo di piastrella che più ti piace e rinnovare in poco tempo il tuo bagno? Puoi selezionare tra diverse tipologie, anche molto economiche, e ridurre i costi. Inoltre, se confronti con attenzione i prezzi del piastrellista, otterrai un lavoro svolto in modo preciso, senza spendere troppo.

Scegli l’intervento che si addice di più alle tue esigenze e realizza la casa dei tuoi sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.