Arredamento e design

Sedie da cucina: come sceglierle

La dimensione della sedia è molto importante non solo per l’influenza che può avere sulle dimensioni complessive e l’estetica degli arredi, ma per assicurare una perfetta interazione con l’oggetto e la massima agilità quando ci si siede. È essenziale essere consapevoli delle dimensioni esatte delle sedie cucina e della precisa relazione tra la loro altezza e quella dei tavoli da cucina, in modo da poterli muovere facilmente e da sentirsi a proprio agio in ogni movimento. Ci sono dimensioni ideali per qualsiasi tipo di sedia da cucina, anche in relazione al sedile e alla schiena. La parte posteriore di una sedia da cucina non dovrebbe mai essere troppo elevata, in quanto potrebbe essere un ostacolo ai movimenti frequenti in questo ambiente. Per una maggiore libertà di movimento, si consigliano sedie senza braccioli in ogni tipo di cucina, dalle cucine classiche e moderne.

La cucina di una casa è un luogo pieno di azione e di movimento. Ogni giorno ci troviamo col caffè, con preparazioni per la prima colazione, nuove ricette, incontriamo la famiglia che condivide momenti conviviali, ci impegniamo costantemente a mantenere e pulire uno degli ambienti più vivaci e attivi della casa. Una sedia da cucina ha poco a che fare con un divano o uno sgabello da salotto. Abbiamo bisogno di spostare le sedie in cucina in modo rapido e semplice per facilitare lo spostamento, pulire più rapidamente, sfruttare al meglio lo spazio in alcuni casi angusti, come in cucine molto piccole.

Per gli stessi motivi si prediligono sempre modelli facilmente lavabili e privi di eccessivi dettagli, intarsi, o di rivestimenti non sfoderabili.

Per questo motivo, la manovrabilità di una sedia è estremamente importante per rendere l’esperienza di questo ambiente più naturale e piacevole. Oltre alla leggerezza di un materiale – che deve essere durevole – le sedie con uno schienale solido possono aiutare a sostenere e consentire meglio gesti e movimenti dei commensali. Una sedia con uno schienale pesante potrebbe essere difficile da sollevare. Va anche considerato quale tipo di persona usa più spesso le sedie in cucina, prestando particolare attenzione alle esigenze dei bambini e degli anziani. Certamente hanno bisogno di sedie leggere per poterne sfruttare la funzionalità. L’aspetto estetico rimane molto importante, ma quello che veramente pretendiamo da una sedia da cucina è che può rendere più piacevole l’esperienza della stanza più accogliente e allegra della casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.