Consigli pratici

I migliori trucchi per pulire casa da cima a fondo

Le pulizie quotidiane sono molto importanti, perché ci consentono di vivere in una casa in perfetto ordine, senza poi dover accumulare le faccende domestiche. In tal senso, è molto importante conoscere tutti i trucchi per pulire casa, raccolti su siti specializzati tipo Yougenio. Non basta, infatti, prendersi cura ogni giorno della pulizia degli ambienti della nostra abitazione, ma di tanto in tanto c’è anche bisogno di provvedere ad una igienizzazione più profonda.

Come si usa l’aspirapolvere

Per prima cosa bisogna capire esattamente come si usa l’aspirapolvere, in modo tale da ottenere una pulizia profonda e duratura. Gli esperti consigliano di passare l’elettrodomestico sempre in avanti, perché così l’aspirazione dello sporco e dei detriti avviene in maniera completa. In secondo luogo, questa tecnica consente anche di togliere il grosso della sporcizia con una sola passata, permettendo così di risparmiare tempo.

Prima della pulizia vera e propria

Sarebbe sempre il caso di fare un controllo generale degli ambienti, prima di pulirli: una fase necessaria, perché un check preventivo vi consentirà di capire se ci sono cianfrusaglie in giro, che potrebbero poi rappresentare un ostacolo e dunque una perdita di tempo. Di solito questo controllo si rende necessario soprattutto in un ambiente come la cameretta dei bambini.

Attenzione alla scelta degli elettrodomestici

Il mercato offre moltissimi elettrodomestici pensati per pulire casa e spesso vengono accessoriati con un cesto per la raccolta della sporcizia. Nella scelta di tali strumenti, non conviene mai economizzare sul prezzo, perché i dispositivi low cost non sono performanti. In secondo luogo, fate attenzione al cesto di raccolta e sceglietene uno con una capienza in litri che sia idonea alla vostra situazione. In caso contrario, vi ritroverete a svuotarlo in continuazione, perdendo minuti preziosi. Infine, fate attenzione anche alla lunghezza del filo o – eventualmente – all’autonomia della batteria.

Animali e pulizie domestiche

I peli degli animali sono terribili, perché riescono a insinuarsi in ogni angolo possibile della casa, finendo per rimanere intrappolati nei tessuti di tappeti e divani. Il modo migliore per sanificare ambienti e tessuti è lavarli con il bicarbonato di sodio, dunque con un lavaggio a secco. È un sistema utile, soprattutto quando ci si trova in presenza di tappeti pregiati, che vanno puliti in un certo modo, e di tessuti delicati, dove l’uso del detergente viene sconsigliato.

Quello che in bagno non si vede

Il bagno va pulito ogni giorno e tenuto in ordine: non si scappa, perché è la zona più a rischio della casa, dato che il regno dei batteri. Questi si annidano soprattutto là dove l’occhio non arriva, come ad esempio la zona posteriore del WC: il consiglio, dunque, è di pulirla con attenzione, anche se può essere un’operazione poi non così semplice.

Quando pulire casa?

Alzatevi, fate una bella colazione e iniziate ad armeggiare con la pulizia della casa. Il suggerimento è di farlo proprio la mattina, perché si hanno più forze e perché si è più produttivi. Col passare delle ore, infatti, questa attività può diventare più onerosa, quindi è sempre meglio togliersi il pensiero durante la prima parte della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.