Consigli pratici

Il brillantante per lavastoviglie: come sceglierlo e perché usarlo

Non è vero che tutti i brillantanti per lavastoviglie sono uguali!

Non so voi, ma a me è capitato di sentire un odore fastidioso all’apertura dello sportello. Alcuni brillantanti sono poco efficaci, e i bicchieri diventano opachi lavaggio dopo lavaggio. Cosa ci servirebbe? Un brillantante che sia forte ma allo stesso tempo delicato anche sulle stoviglie più fragili.

Che cosa ho scelto per la mia lavastoviglie

Il nuovo Finish Forza e Purezza è il brillantante per lavastoviglie che garantisce risultati splendenti ma con meno agenti chimici. Se utilizzato con i detersivi per lavastoviglie Finish, avremo risultati di lavaggio perfetti.

Come tutte le mamma cerco prodotti che non possano nuocere alla salute dei miei figli; prodotti per la casa con poche sostanze chimiche e il più naturali possibile, sono la mia sfida quotidiana.

brillantante lavastoviglie

Perché usare il brillantante nella lavastoviglie?

– Evita la formazione di gocce grossolane e facilita lo scorrimento uniforme dell’acqua sulla superficie di piatti e bicchieri.

– Favorisce l’asciugatura.

– Evita la formazione e l’accumulo di calcare.

– Non è efficace per lavaggi inferiori ai 65°

 

Come si utilizza?

Come qualsiasi altro brillantante, si riempie l’apposito vano contenitore e nel momento del lavaggio verrà automaticamente rilasciato all’interno della lavastoviglie nel momento del risciacquo. Assicuratevi che ci sia sempre brillantante nello sportello; a seconda del modello viene segnalato attraverso una finestrella o una lucina. Naturalmente tutto funziona bene se associate al brillantante un detersivo di ottima qualità e se mantenete sempre pieno il serbatoio del sale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.