Consigli pratici

Visura catastale online: cos’è, quando farla e come richiederla

La visura catastale è quel documento che si richiede al Catasto, oppure online tramite alcuni siti web specializzati che permettono di risparmiare molto tempo, molto utile in diversi casi.

All’interno di una visura catastale, infatti, sono riportati i dati catastali dell’immobile, ovvero foglio, mappale / particella, subalterno, vani e / o superficie in mq. a seconda della tipologia, rendita catastale, categoria, classe, indirizzo e codice del  comune, e i dati anagrafici del proprietario o proprietari.

Nella pratica, le visure catastali permettono di ottenere tutti i dati identificativi e reddituali di un bene immobile, oppure verificare se una persona fisica o giuridica sia effettivamente proprietaria dello stesso.

Inoltre, richiedendo una visura catastale storica è altresì possibile verificare tutti i passaggi di proprietà e qualsiasi tipologia di variazione avvenuta nel tempo sull’immobile.

Quando fare una visura catastale

Richiedere una visura catastale online è molto più rapido che recarsi all’Agenzia del Territorio per effettuarla. Proprio perché contiene tutte le informazioni sull’immobile o terreno, effettuarla può essere molto utile in caso di:

  • trattativa preliminare di compravendita;
  • calcolo di tasse e tributi, oltre che per la compilazione della dichiarazione dei redditi;
  • ricerca immobiliare per acquisto o locazione;
  • verifica dei dati dei proprietari.

Di fatto, quindi, le visure catastali sono uno strumento più che valido per la raccolta di informazioni su un bene immobile, oppure per l’integrazione della visura ipotecaria dello stesso.

Richiedere la visura catastale online: ecco come fare

Una visura catastale può essere richiesta secondo due semplici modalità:

  • per immobile, ovvero mediante l’identificativo catastale del bene;
  • per soggetto, ovvero una ricerca negli archivi del catasto terreni e catasto fabbricati effettuata attraverso i dati anagrafici del soggetto intestatario, se persona fisica, oppure tramite la denominazione e la sede legale, se persona giuridica;
  • da indirizzo, ovvero segnalando l’indirizzo preciso dell’immobile o del fabbricato.

Una volta richiesto il tutto, dopo pochi giorni si riceverà una e-mail con la visura catastale aggiornata.

La visura catastale storica
Esiste anche un’altra tipologia di visura catastale, ovvero quella storica. Come anticipato nei precedenti paragrafi, essa permette di visionare qualsiasi variazione dei dati catastali.
Anch’essa si può richiedere recandosi presso l’Agenzia del Territorio di competenza, ma anche in rete attraverso i molteplici servizi di visura catastale online. Come la visura catastale, anche quella storica si può richiedere per soggetto o per immobile. Non è possibile, però, effettuarla per indirizzo, questo perché tra le variazioni catastali può esserci un ipotetico cambio del nome di via per cui non si riuscirebbe a risalire alla visura corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.