Giardinaggio

Giardino al top con poca manutenzione

Come potrete sfruttare al meglio il vostro giardino? Con una buona progettazione anche spazi piccoli possono avere una buona resa. Attualmente l’ambiente esterno non viene più concepito come un luogo separato della casa, ma diventa un’estensione dell’interno, soprattutto grazie ad una adeguata progettazione architettonica dei giardini. Spesso si utilizzano mobili e arredi outdoor di vario tipo, funzionali ma perfettamente armonizzati con la natura, che ricreano una vera e propria stanza al di fuori della casa, di solito destinata al relax.

Una buona disposizione degli elementi consente di sentirsi immersi in un contesto naturale ma studiato nel dettaglio, anche in pochi metri quadri.  Attualmente si va verso la semplicità e l’utilizzo di forme naturali, evitando schemi esagerati o troppo appariscenti. Si predilige anche un ambiente a bassa manutenzione, sia per chi non ha molto tempo da dedicare al giardinaggio, sia per risparmiare acqua, una risorsa preziosa che deve essere tutelata.
In relazione a questo, installare un impianto di irrigazione a goccia sarà più efficiente rispetto a quello interrato. Permette, infatti, di regolare meglio la quantità di acqua necessaria per ogni pianta e per il prato. Per un maggior risparmio, potete optare per un sistema per gestire le acque piovane, composto da elementi funzionali, ma anche decorativi e di design.

Un’altra idea per un giardino facile da gestire è utilizzare pacciamature vegetali o foglie secche per ricoprire le aiuole. Questo vi consentirà di abbassare il pH del terreno e combattere l’alcalinità di alcuni suoli argillosi, anche se dovrete aggiungere periodicamente materiale. Dato che le piante sempreverdi hanno bisogno di minori cure e non perdono foglie in autunno, gli esperti consigliano di utilizzare nel giardino per il 70 o 80% questo tipo di piante, meglio se specie resistenti, soprattutto ai cambiamenti climatici.

Se avete uno spazio piccolo, scegliete elementi con un fogliame rigogliosi e creerete subito una maggiore sensazione di intimità. Privilegiare piante e fiori della flora locale, inoltre, rappresenta una scelta responsabile per l’ecosistema, senza contare che ogni zona ha caratteristiche climatiche proprie. Inoltre, un piccolo orto, anche semplicemente composto da erbe aromatiche, oltre ad essere di grande tendenza, vi permetterà di avere prodotti a km 0.

Per balconi e terrazze, sbizzarritevi con vasi e piantine, utilizzando anche gli spazi verticali su pareti e staccionate e decorando anche finestre e balconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.