Essere Mamma

Corredo scolastico: come sopravvivere agli acquisti nel reparto cancelleria

Ogni anno per i genitori i costi legati al corredo scolastico diventano un cruccio e talvolta si ha bisogno di qualche idea per poter risparmiare denaro, in modo da fornire comunque il corredo adatto, ma senza dover spendere una fortuna.

 

felt-tip-pens-1499045_960_720

Corredo Scolastico: quanto costa?

Se ci si attiene alla tv, ai cartoni del momento e alle richieste che vengono fatte dai bambini allora il corredo scolastico rischia di costare veramente molto. Quindi se si intende risparmiare conviene scegliere matite, pennarelli, astucci etc… a costi ridotti, senza rinunciare alla qualità e alla salute dei bimbi.

Vediamo singolarmente i costi per matite, gomme, astucci, temperini, penne e colla stick:

Colla stick: da 0,75 cent. ad un 1.50€

Gomme da cancellare: 0,99 cent. fino ad 2,50€

Temperino: 1,80€ fino a 3€

Matite: da 0,99 cent. fino a 2,50€

Penne: 1€ fino a 3-4€

Quaderni: 0,75 cent. fino a 3.50€ (l’uno)

Pennarelli: 2€ fino a 7-9€

Matite colorate: 1€ fino a 5-7€

Costo medio sulla base dei prezzi visti fin qui: 19-20€

In questi costi rientrano anche le richieste dei bambini che magari intendono avere il quaderno di Masha e Orso piuttosto che quello di un altro cartone visto in tv.

I costi per questi materiali si sommano a quelli degli zainetti e dei libri da acquistare anno per anno.

Come risparmiare?

I metodi per risparmiare sul corredo scolastico sono svariati:

– Scegliere di acquistare il materiale sul web, su uno dei tanti e-commerce di cancelleria online, come targetsas.it

– Comparare i prezzi, su internet o girando i vari rivenditori fisici, per trovare le offerte più vantaggiose

– Acquistare quaderni, matite etc… a prezzi ridotti, magari preferendo quelli non di marca ma che abbiano qualità similari a quelli di marca.

– Effettuare un acquisto collettivo insieme ad altri genitori

– Scegliere, quando possibile, libri usati

La comparazione dei prezzi può essere effettuata tramite una semplice ricerca in rete su siti comparazione prezzi, come trovaprezzi.it, così da poter visualizzare marche, prezzi per singoli oggetti e scoprire e-commerce vantaggiosi per lo shopping online.

Anche effettuare acquisti collettivi di più parti di uno stesso prodotto può aiutare a risparmiare molto, ovviamente in questo discorso ci può anche capitare l’astuccio degli Avengers o di un altro cartone amato dai figli.

Facendo una media il costo della cancelleria si aggira sul 10-15% del costo totale, ma con questi accorgimenti si può riuscire a risparmiare una cifra non indifferente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.