Essere Mamma

Mangiapannolini: cos’è e come funziona

Quando in casa arriva un bebè ci sono poche cose fondamentali come un bidone mangiapannolini. È un prodotto a cui non subito si pensa, ma che una volta fatto entrare nelle abitudini casalinghe diventa un compagno inseparabile per i genitori. Nei primi mesi di vita del bambino mamma e papà hanno a che fare con una grande mole di pannolini sporchi: fino all’introduzione dello svezzamento più o meno i cambi necessari per il bebè vanno da 8 a 15 al giorno a seconda del numero di poppate. Poi diminuiscono i cambi, ma aumentano gli odori. In tre anni un bambino consuma un numero variabile di pannolini che va da 5.000 a 6.000, una quantità davvero importante per non prendere in considerazione un bidone mangiapannolini.

foto okspot.net

Un bidone mangiapannolini è uno strumento molto utile per lo smaltimento dei pannolini sporchi, ma soprattutto per evitare che il loro sgradevole odore emesso contamini ogni ambiente della casa.

I pannolini usa e getta devono essere smaltiti con la raccolta indifferenziata e quindi richiedono la custodia in casa per alcuni giorni, a meno che non si viva in comuni con aree dotate di raccolta specifica. Tenere in casa dei pannolini sporchi è davvero difficile, la maggior parte dei genitori che non utilizza questo prodotto li conserva in terrazzo o in giardino in attesa dello smaltimento, ma non sempre è una soluzione vincente, soprattutto se ci sono animali domestici nei paraggi.

Il mangiapannolini è un bidone in plastica realizzato appositamente per sopperire a questa necessità. In commercio se ne trovano diversi modelli, con tecnologie differenti. Alcuni avvolgono il pannolino sporco in una pellicola e li comprimono, altri invece li inseriscono in un sacchetto. L’odore dei pannolini viene chiuso ermeticamente e a seconda del modello scelto il mangiapannolini potrà contenere un numero diverso di pannolini. I sacchetti del mangiapannolini variano in formato e dimensione a seconda del modello e per questo hanno anche prezzi differenti.  La loro funzionalità è quella di sigillare il pannolino in modo ermetico in modo da trattenere ogni cattivo odore. Esiste fortunatamente anche la possibilità di acquistare una ricarica mangiapannolini compatibile proposta ad un prezzo più conveniente rispetto alle tradizionali.

Tra i migliori modelli in commercio vanno preferiti di sicuro quelli che possono essere utilizzati agilmente con una sola mano. Anche gettare i pannolini rientra tra quelle numerose e infinite attività che i genitori nei primi mesi imparano a fare con l’utilizzo di una sola mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.