Erboristeria,  Essere Mamma

Tisane Antinausea per le Neo-Mamme

La nausea è uno dei primi sintomi della gravidanza che inizia a manifestarsi tra la sesta e la settima settimana di gravidanza circa nel 70% delle neo mamme. Questa fastidiosa sensazione si presenta tipicamente al mattino appena alzati o subito dopo la colazione e può ripresentarsi durante la giornata nei momenti in cui si rimane per lungo tempo a stomaco vuoto.

Il motivo di tale manifestazione, che accompagnerà le neo-mamme per i primi tre mesi della gravidanza, è la forte tempesta ormonale che subisce il corpo per prepararsi ad ospitare il l’ovulo fecondato. In particolare sono gli elevati livelli dell’ormone HCG (gonadotropina corionica umana), detto anche ormone della gravidanza, che determina un’alterazione della funzionalità dell’apparato digerente. Perciò non c’è da preoccuparsi, come sostengono dottori e biologi molto più esperti di me nel settore, pare che un alto livello di HCG sia un fatto positivo che segnala che tutto sta funzionando a dovere!

Questo fastidioso problema sparirà naturalmente a partire dalla dodicesima settimana di gravidanza ma nel frattempo che fare per attenuare il senso di nausea e favorire i processi digestivi senza nuocere alla piccola vita che cresce dentro di noi?

tisane antinauseaInnanzitutto bisogna fare attenzione all’alimentazione preferendo cibi leggeri e salutari e riducendo invece i cibi grassi, le fritture, i soffritti e cibi troppo elaborati. Considerate che la nausea è una naturale difesa che ci aiuta a dissuadere il nostro organismo ad assumere cibi e sostanze non salutari per il feto come il caffè, la nicotina e, in alcuni casi, gli alimenti che possono facilmente essere portatori di batteri (Salmonella, Listeria…) e parassiti (Toxoplasma, Anisakis…) come la carne cruda e le uova che alcune mamme, con l’arrivo della gravidanza iniziano spontaneamente ad evitare. Il consiglio nutrizionale è quello di fare pasti leggeri e frequenti preferendo al mattino e negli spuntini cibi secchi come fette biscottate, pane e crakers.

Per quanto riguarda le piante officinali che possono esserci d’aiuto le principali sono lo Zenzero e la Menta. La prima di queste due piante, lo zenzero, sembra che a livello dell’apparato digerente riesca efficacemente a stimolare i normali processi peristaltici sia dello stomaco che dell’intestino. E’ nota, inoltre, un’azione protettiva, da parte di questa piante officinale, sulla mucosa gastrica e un importante azione sul Sistema Nervoso Centrale e in particolare sui recettori della serotonina e dopamina. E’ proprio grazie alla proprietà antagonista dei recettori 5-HT3 e della serotonina che lo zenzero agisce come efficace antinausea. Indipendentemente da queste specifica azione lo zenzero è da sempre un ottimo alleato per facilitare le digestione difficoltose,  in caso di dispepsie, disappetenze nervose e persino ernia iatale.

La nostra comunissima menta, invece, da sempre conosciuta per le sue proprietà digestive, agisce grazie alle componenti dell’olio essenziale come spasmolitico, determinando un rilassamento della muscolatura liscia gastrica e riducendo l’eccitabilità dei nervi enterici.

Ma passando all’aspetto pratico eccovi i dosaggi per preparare due tisane antinausea:

Tisana Antinausea allo Zenzero:

Zenzero taglio tisana 60g

Malva taglio tisana20g

Camomilla capolini20g

Si prepara mescolando le seguenti piante officinali e si utilizza prelevando 1 cucchiaio di miscela per ogni tazza di tisana. Sarà sufficiente portare a bollore l’acqua e lasciare in infusione le erbe, a fuoco spento, in un recipiente coperto, per 15 minuti. Da bere all’occorrenza.

Tisana Antinausea alla Menta:

Menta piperita foglie intaglio tisana 50g

Melissa foglie taglio tisana 30g

Camomilla capolini 20g

La preparazione di questa tisana è analoga alla precedente: si lascia in infusione per 15 minuti a fuoco spento e in un recipiente coperto, per evitare l’evaporazione degli oli essenziali. Quest’ottima ricetta sono sicura che troverà il piacere anche di chi non ama lo zenzero mantenendo inalterata l’efficacia. Provare per credere…

Dott.ssa Antonietta Festa

www.Farmaverde.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.