Carnevale,  Essere Mamma

Perchè devo andare ai carri mascherati?

Forse una buona parte di voi non si fa questa domanda ma io si e non credo di essere l’unica.
Non mi ha mai appassionato il Carnevale e il motivo ad oggi non lo conosco ma forse neanche mi interessa saperlo. Finchè non sono arrivati Claudio e Nicola il “problema Carnevale” non si poneva ma con loro invece si pone tutti gli anni come è giusto che sia. Finchè son feste in maschera la cosa non mi disturba particolarmente, io sto in disparte mentre i bimbi corrono a destra e sinistra, cantano, ballano si rincorrono, fanno duelli, si sparano e chi più ne ha più ne metta!

Quando i miei bimbi  mi chiedono di andare a vedere i carri ho una sorta di black out, al termine del quale mi sento costretta a dire di si.

I miei buoni motivi per non sopportare i carri mascherati

– L’attesa dei carri è infinita; bisogna partire con largo anticipo perchè non si trovano parcheggi ( il centro è chiuso e anche l’accesso alle piazzole di sosta), poi bisogna trovare un posto adeguato lungo la strada dove i bambini possano vedere bene la sfilata.

-Arrivano coriandoli da tutte le parti e per quanto io cerchi di non fissare nessuno in cima al carro, mi arriva sempre la cannonata di coriandoli.

-Ragazzini dai vestiti incomprensibili sporchi di bombolette che nel caos si strusciano addosso e mi lasciano sui vestiti quella strana schiuma bianca.

-Quando si torna a casa si riempie tutto di coriandoli. Il momento top è la doccia, quando spuntano coriandoli anche dalle orecchie.

I buoni motivi dei miei bambini per amare così tanto i carri mascherati

– Il Carnevale è l’espressione della gioia, del divertimento e della spensieratezza e loro vi si rispecchiano alla perfezione.

-Tutte le persone sono in maschera e i bambini amano i travestimenti.

-Durante le sfilate si balla, si canta, si buttano coriandoli, stelle sfilanti, si sta in compagnia…..che spettacolo!

Lo so…..i buoni motivi dei bambini superano quelli della mamma perciò mi tocca tutti gli anni, non ho scusanti ma ditemi che non sono l’unica…….

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.