Didattica,  Halloween

Scrivi, canta e recita con Winnie the Witch

inizio

copertina2

E con un colpo di magic wand, via che si riparte…con il secondo ed ultimo
appuntamento sul progetto , pieno di sorprese, dedicato e ispirato
alla mitica e imprevedibile Winnie the Witch!

note

Grazie all’ ausilio del libro, degli audiobook, delle canzoni e dei pupazzi,
abbiamo coinvolto i nostri bambini nell’ approccio ad una lettura strumentale ,
caratterizzata dalla ricerca dei vocaboli specifici e dall’ approfondimento
lessicale. Ora, ai temi già considerati ( colours, numbers, part of body) si
aggiungono quelli relativi all’ abbigliamento, alla casa e ai suoi spazi interni,
all’ uso corretto dei verbi essere , avere e di movimento, ad esempio.

one two three

Ascolto, dialoghi, drammatizzazioni, cambio di connotazione dei personaggi

Step 1

MIMING ACTIVITY
Disponiamo i bambini in cerchio e comandiamo loro di assumere l’ espressione richiesta dalla nostra magic wand.
Es: You are sad. You are happy. You are sleepy, e così via
Successivamente , a turno, i bambini daranno loro il comando. Sostituiremo, in seguito, il comando orale con quello scritto all’ interno di cartellini.
TRUE OR FALSE
Indispensabile, qui, la presenza dei protagonisti in versione pupazzo o silhouette.

DIALOGO

Step 2

MUSIC AND DANCE

Guidiamo i bambini al ripasso e consolidamento dei termini lessicali proposti con questo gioco in cui , durante la musica , si danza imitando Winnie e Wilbur con miagolii e formule magiche, ma allo stop ci si ferma tutti e si esegue il comando che via via viene dato con la magic wand. Esemplifichiamo:

TOUCH

Ancora più divertente è il comando dato ai bambini in coppia: “ hand to hand”, “leg to leg”, ecc..

Step 3

WELCOME IN MY HOUSE

Riscuote sempre un grande successo questa attività in cui le silhouettes di Winnie e Wilbur “giocano a nascondino” spostandosi nelle stanze della casa, che va rappresentata su un poster murale.
Le stanze, gli oggetti in esse presenti e la loro collocazione occupano un ruolo fondamentale.

CASE

-:Winnie is on a black chair,in the dining room…on the carpet…-
-:Wilbur is under the bed, is on the table…in the bathroom…-
Le flashcards e Bingo to memorize the vocabulary concorrono ad approfondire, memorizzare e verificare gli apprendimenti. Un validissimo aiuto per chi ha qualche difficoltà è senz’ altro l’ intramontabile metodo del “filastroccando-ritmando”, in cui l’ interdisciplinarità con matematica, ad esempio, favorisce un duplice consolidamento. I bambini, con la loro sfrenata fantasia, ci aiuteranno ad inventare nuove strofe partendo , eventualmente, da questo incipit:Where is Wilbur? Where is Winnie?

filastrocca

Step 4

DRAMA ACTIVITY: I LOVE IT

Non esiste attività più infallibile di questa per conquistare completamente i bambini e …chi non lo sa!
Ecco l’occasione per guidare i bambini a “riscrivere” la storia passando dalla terza alla prima persona, considerando il cambiamento dei pronomi personali e dei verbi.L a storia è già stata ascoltata/ letta per intero e compresa.
E allora….ABRACADABRA! si RECITA & si CREA!

CAPPELLI

1-Winnie’s cone hat: il cartoncino azzurro è decorato con strisce, stella e luna ( n.b. eseguire una piccola piegatura sulla punta). Il template in doppia versione su www.tateefate.com
2-Winnie’s the Witch wig: occorrono numerose strisce di cartoncino nero di circa 3 cm di spessore e all’ incirca 80-100 cm di lunghezza, piegate a fisarmonica. Con un ritaglio giallo realizziamo un fiocchetto.
Per incollare le strisce, formiamo un sostegno di questo tipo avente come base carta appallottolata della circonferenza necessaria.
cappello3-Wilbur’s headdress : Il template con le parti da colorare , ritagliare e incollare su un cerchio di cartoncino nero è scaricabile da : www.tateefate.com

…ma una strega di tutto rispetto si riconosce anche dalle sue estrosissimescarpe che, eccezionalmente per Halloween, i nostri bambini trasformeranno in… ??
Ecco qua una carrellata di adorabilissime witch shoes Halloween treats bag da riempire, appunto, di candies, lollipops, chocolates o sweets da offrire e gustare a casa o a scuola ! E…perchè no, una scarpetta utilizzabile come portamatite quando i leccalecca e le caramelle saranno finiti!
scarpe

gatto e stivale

Nella bbbbrrivvvidosa notte del “trick or treat” manchiamo solo noi! Vogliamo lasciare i bambini a bocca aperta, con un “costume da paura” che, paura, però, proprio non ne fa??’
Con le nostre mani, con la nostra fantasia e con un tocco di immancabile magia… entriamo nei panni di …Winnie!
Ispiriamoci al capolavoro, adattabile, realizzato da Caroline Wood!
www.craft.carolinewood.co.uK

Website -The shoes/the boots of the witch

www.krokotac.com
www.skiptomylou.org
www.cindyderosier.com
www.etsy.com
www.cutefoodforkids.com
www.ellenhuston.com

Su www.tateefate.com sono gratuitamente scaricabili:
-template base per la scarpetta o stivaletto della strega
-template per realizzare il cappello a cono di Winnie
-template per realizzare il copricapo di Wilbur
-istruzioni per realizzare il portamatite “trick or treat”
-nuove schede didattiche relative ai temi lessicali aggiunti e ancora di più…

saluto

saluto finale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.