Consigli pratici,  Natale

Addobbi di Natale eco-friendly

 

Il Natale è un momento magico durante il quale le città si illuminano e ovunque si trovano addobbi colorati che aiutano ad entrare nello spirito di festa. Tuttavia questo è un periodo dell’anno che determina un grande spreco di energia elettrica, a volte non necessario.

Anche in questo momento è possibile risparmiare e pensare all’ambiente, scegliendo elementi eco-friendly. Di seguito tre idee originali e facilmente realizzabili per festeggiare in maniera green.

  1. Le luci

In questo caso, è possibile utilizzare sistemi di illuminazione alimentati da un piccolo impianto fotovoltaico. Si tratta di un’ottima alternativa per la casa, che consente di eliminare i collegamenti elettrici e di non avere fili scoperti in giro per le stanze. Tra gli altri vantaggi, permette anche di ottenere un risparmio considerevole sulla bolletta, in relazione ad un costo comunque contenuto delle luci stesse. Questi sistemi di illuminazioni possono essere utilizzati sia per esterni sia per interni, con sistemi apposti che catturano la luce durante il giorno e la riutilizzano quando è buio. Inoltre, utilizzare anche lampadine LED garantisce un risparmio di energia ulteriore rispetto ai sistemi tradizionali, pari all’80%.

Bastano pannelli fotovoltaici di 19×11 cm per l’accensione di 50 LED ultra brillanti, per avere un natale luminoso sfruttando fonti rinnovabili e pulite.

  1. Albero di natale

È presente in ogni casa, ma è meglio sceglierne uno vero oppure uno di plastica? In realtà l’abete naturale ha un impatto sull’ambiente minore rispetto a quello finto, meglio se proveniente da coltivazioni specializzate.

In commercio si trovano anche i “cimali” o le punte di abete, che rappresentano gli scarti della normale gestione forestale. Una volta passato il periodo festivo, è possibile restituirlo al vivaio da cui l’avete acquistato o utilizzarlo per realizzare il compost. Alcuni comuni attivano un servizio di ritiro apposti, per poi ripiantarli in giardini o aree verdi.

Ci sono anche moltissime idee ecologiche alternative meno impegnative, come l’albero in pellet o in carta riciclata.

  1. Gli addobbi

Per decorare l’albero è possibile, con fantasia e creatività, utilizzare materiali di scarto presenti in casa. Gli addobbi di carta riciclata, ad esempio, sono una soluzione molto semplice che può diventare molto d’effetto. Un’altra idea può essere il centrotavola con rami di pino, da attaccare ad una scatola di cartone e terminare con una candela al centro. Infine, per la porta d’ingresso è possibile convertire materiali di recupero come fiocchi, spago, nastri, noci e fiori secchi in una simpatica ghirlanda.

Questi e molti altri accorgimenti ti aiuteranno ad entrare nello spirito natalizio con un occhio particolare all’ambiente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.