Essere Mamma,  Natale

Natale in Salento con i bambini: alla scoperta dei presepi viventi

Anche dopo l’estate il Salento rimane una terra tutta da scoprire, specialmente in famiglia: per questo vi invitiamo a godervi l’atmosfera natalizia ascoltando la melodia del tipico gioco pastorale nelle strade, trascorrendo il pomeriggio tra tour dei principali presepi viventi del territorio.

presepe_faggiano_01I presepi viventi sono rappresentazioni tipiche della natività interpretata a modo proprio da ognuno dei paesi di questa terra. È possibile visitarli gratuitamente e in molti casi, al termine della visita, viene offerto un piccolo assaggio di cibo locale. Forniamo qui un elenco dei più popolari presepi viventi:

  • Presepe vivente di Tricase – uno dei più grandi nel Salento
  • Presepe vivente di Galatone
  • Natale in Contea, Castro – presepi medievali
  • Presepe vivente di Casarano
  • Presepe vivente di Alliste
  • Presepe vivente di Caprarica
  • Presepe vivente di Carmiano
  • Presepe vivente di Casarano
  • Presepe vivente di Corigliano D’Otranto
  • Presepe vivente di Frigole
  • Presepe vivente di Gallipoli – zona “Daliano” nei pressi del churchMater Gratie
  • Presepe vivente di Maglie – nei pressi della “Casa della Provvidenza Stella Orientis”
  • Presepe vivente di Taurisano

I bambini sono entusiasti quando sta per arrivare il Natale: un’esperienza come quella legata ai presepi viventi potrebbe essere interessante per loro per respirare l’atmosfera quasi magica che caratterizza il periodo natalizio.

Durante questo periodo, sono molto famose le mostre di artigianato a tema natalizio in Salento. Le bancarelle tradizionali, tipiche dei mercatini di Natale in Salento, si trovano in quasi tutti i paesi e le città sparsi in tutto il Salento, ma una menzione speciale va alla “Fiera di Santa Lucia” di Lecce e alla “Fiera di Natale” presso il Castello De Monti di Corigliano d ‘Otranto.

Dopo Natale, anche i ragazzi si divertono durante la vigilia di Capodanno, tra petardi e fuochi d’artificio è un rituale che davvero non si può perdere. Il fantoccio di cartapesta rappresenta l’anno vecchio che se ne va. Chiamato “Pupo“, a Gallipoli ogni distretto ha il proprio: viene costruito da studenti della zona e viene fatto saltare in aria per le strade a mezzanotte come un segno di rinnovamento e di augurio. Dopo la cena tipica di pesce, tutti in strada per brindare al nuovo anno!

Infine, se volete godervi la più famosa notte dell’anno, andate all’”Alba dei Popoli“, che si tiene a Otranto e che è letteralmente una festa di benvenuto per la prima alba dell’anno. Otranto è nota per essere la città più orientale d’Italia e la prima a vedere la luce del nuovo anno. Per accompagnare tutto questo, ci sono concerti ed eventi vari in tutta la città.

Da non perdere l’emozione di partecipare alla Messa di Natale nelle più belle chiese e cattedrali:

  • Lecce – Basilica di S. Croce
  • Gallipoli – Cattedrale di S. Agata
  • Otranto – Basilica di S. Maria dei Martiri
  • di Leuca – Santuario de finibus terrae
  • Galatone – Chiesa del Crocifisso della Pietà S.S.
  • Tuglie – Chiesa di Maria Annunziata S.S.
  • San Simone (fraz Sannicola.) – Convento delle Carmelitane Scalze
  • Galatina – Chiesa di Santa Caterina
  • Casarano – Maria della Croce
  • Nardò – Chiesa di S. Domenico
  • Alezio – Maria della Lizza
  • Palmariggi – Santuario di Montevergine.

Se stai organizzando la tua vacanza natalizia in questa splendida terra qui trovi un’ampia scelta di Hotel del Salento ideali per la famiglia.. non ti resta che prenotare e partire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.