Natale,  Viaggi

Vacanze studio il regalo più amato tra i ragazzi

A Natale un po’ tutte noi madri e zie tendiamo a regalare qualcosa di speciale ed indimenticabile. Questo anno ho deciso di regalare qualcosa di tendenza ad una mia nipote: vacanze studio. Sembra improbabile eppure i ragazzi di oggi vogliono implementare le proprie competenze linguistiche perchè ci si rende conto della loro importanza. Prendendo spunto da un po’ di discussioni social ho deciso di provare, una volta tanto, ad essere di tendenza anche io ed ho scelto un dono differente da mettere sotto l’albero.

Vacanze studio perchè

Quindici anni e tanta voglia di vivere, l’età più difficile per ricevere un dono perfetto eppure, molto meglio del classico maglione è la vacanza studio. Mia nipote, studentessa liceale, ne è stata felicissima. Cercando la soluzione ideale per lei ho scoperto che sin dagli 8 anni esistono soluzioni di vacanze studio all’estero e sto pensando di mandarci anche i miei bambini.

Acquistare ora le vacanze studio è perfetto: sono un utile regalo di Natale ma non solo! E’ proprio in questi giorni che, navigando in rete, mi sono resa conto di trovare ottimi prezzi e sopratutto ampia disponibilità di scelta per mete (le più gettonate continuano ad essere Londra, Oxford, Brighton, Malta), possibilità di scegliere tra alloggi in famiglia o in soluzioni ideali per ragazzi di ogni età, tantissimi corsi a livelli differenti e sopratutto cosa che è chiara a pochi: le partenze sono estive!

Inglese a scuola e non solo

Studiare l’inglese è fondamentale: già dall’infanzia è importante far frequentare lezioni di lingua inglese ai bambini e, nell’estate diventa fondamentale sperimentare delle vacanze studio in modo di poter vivere all’estero, liberi e lontani dalla famiglia, imparare a gestire la propria vita ed apprendere in modo differente la lingua.

Una esperienza importante, quella delle vacanze studio, per la formazione dei nostri giovani. Ne sono convinta fermamente.  La lingua inglese studiata in un contesto internazionale come quello dei soggiorni all’estero stimola la voglia di apprendimento e può essere una ottima soluzione anche per chi magari non va d’accordo con le lingue straniere. Un contesto giovani, alternativo e nel contempo i corsi settimanali di 40 ore circa favoriscono lo studio della grammatica e delle regole formali. Non solo lezioni ma anche gite culturali alla scoperta di tantissime località vicine alla sede del corso.

Vacanze studio all’estero: meglio di un maglione

A fine estate avevo pensato di regalare un maglione fatto da me, ma poi ho pensato che probabilmente le vacanze studio potevano essere una soluzione migliore. A tal proposito ho trovato in rete una interessante infografica di EF che mi ha definitivamente convinto.

Sì le vacanze studio sono quello che servono a mia nipote: voglio regalarle qualcosa di alternativo e formativo, voglio pensare al suo futuro di giovane donna europea.

Se per lei ho scelto un soggiorno estivo all’estero a Londra per l’esattezza, per i miei figli cerco qualcosa di più idoneo a bambini in età scolastica ma pur sempre bambini ed è per questo motivo che sto pensando di acquistare per loro un pacchetto vacanze studio a Malta: un po’ di mare, sole e nozioni di lingua inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.