Erboristeria

Olio Essenziale d’arancio Dolce: prepariamo uno scrub per ritrovare l’energia!

Si ricava dalle scorze dell’arancio dolce, un albero originario del Vietnam, dell’India e della Cina meridionale, oggi coltivato in tutto il mondo e caratterizzato da chioma simmetrica e compatta, con rami provvisti di spine e foglie sempreverdi ovate, lucide e cuoiose. Produce frutti il cui nome scientifico è “Esperidio” dalla cui scorza esterna si ricava un olio dall’aroma fresco, dolce e fruttato.

Dalla pressione di 200-300kg di bucce si ottiene circa 1 litro di olio essenziale che  sotto il profilo aromaterapico riserva importanti proprietà salutari.

unnamed

Sembra, infatti, che estrarre questo prezioso componente è un po’ come “carpire l’essenza stessa del sole”, fonte di energia e vitalità, capace di regalarci quell’ottimismo di cui abbiamo bisogno nei momenti di malinconia, tristezza o depressione lieve. L’olio essenziale di arancio dolce si rivela utilissimo per alleviare stati di ansia, tensione e stress, aiutando la mente a ritrovare il proprio equilibrio e, perché no, quella sensualità nascosta.

Dal punto di vista fisico questa preziosa essenza si rivela utile per tutte le problematiche legate all’apparato digerente quali gonfiore addominale, gastrite, iperacidità e dispepsie, ecco perché spesso si impiega nelle lampade per aromi nella cameretta di bambini inappetenti o con problemi di insonnia.

Se utilizzato in preparazioni per il corpo quali scrub e oli da massaggio, oppure nell’acqua della vasca da bagno, l’arancio dolce stimola il rinnovo cellulare e l’eliminazione delle scorie anche grazie all’azione sulla circolazione linfatica periferica. Ecco perché, similmente all’olio di arancio amaro, lo troviamo spesso in creme, scrub o fanghi formulati per combattere gli inestetismi cutanei  della cellulite.

Un esempio di formulazione fai-da-te creata per sfruttare le proprietà distensive, rigeneranti e stimolanti della circolazione dell’olio essenziale di arancio, è questo scrub composto da:

6 cucchiai di zucchero di canna

6 cucchiai di sale fino, meglio se del mar-morto

5 cucchiai di olio di mandorle dolci

4 gocce di olio essenziale di arancio dolce.

Un pezzetto di cannella da polverizzare al momento

Per prepararlo è sufficiente amalgamare accuratamente tutti gli ingredienti e conservare il preparato in barattolini di vetro a chiusura ermetica.

Si applica sotto la doccia effettuando movimenti circolari dal basso verso l’alto.

Un’ottima idea potrebbe essere quella di regalare questo prezioso elisir dalle proprietà antidepressive e riossigenanti ad amici o parenti. In questo caso basterà aggiungere la scorza tritata di un arancio dolce non trattato e impreziosire la confezione con nastri e carta seguendo il proprio lato creativo…

Dott.ssa Festa Antonietta

www.Farmaverde.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.