Moda e bellezza

Forbici da parrucchiere

Parlare degli strumenti per l’hairstyle per un non addetto ai lavori può essere davvero complicato, ma tra social e siti internet che propongono “a parole” video tutorial semplicissimi da realizzare e i prezzi decisamente troppo alti di tutta una determinata classe di parrucchieri (soprattutto da donna), è facile capire il rinnovato interesse per questi attrezzi professionali.

Lo scopo di questo articolo, quindi, è quello di fornire una guida di base, adatta anche ai neofiti, per scegliere il giusto paio di forbici da parrucchiere, evitando per quanto possibile sóle ed effetti indesiderati sui capelli, con conseguente corsa in lacrime dal professionista per tentare di rimediare al guaio appena commesso.

A proposito di forbici…

Prima di scendere ancora più nel dettaglio di cosa acquistare con quali caratteristiche, è bene parlare in forma generale di questo strumento. Ogni lama infatti (questo stesso discorso vale anche per i coltelli) è pensata e affilata per tagliare uno specifico materiale o materia prima. Ovviamente nulla vi vieta a casa di usare le forbici o il coltello su un’altra supporto, ma noterete ben presto che verrebbe compromessa molto più rapidamente la sua capacità di taglio. Ora, finché parliamo delle forbici da carta per bambini poco male, ma se facciamo lo stesso con strumenti professionali (il cui costo è ovviamente ben diverso) non è una buona prassi.

Per conservare più a lungo possibile le lame, dunque, oltre ad utilizzarle esclusivamente sul supporto per il quale sono state pensate è necessario eseguire una corretta manutenzione, che si può riassumere in pochi punti: pulizia dopo ogni uso, oliatura, messa a punto periodica e protezione delle lame quando non vengono usate. Se volete essere sicuri di quale sia la soluzione migliore per le vostre forbici controllate la confezione: normalmente il costruttore indica anche la prassi per la corretta manutenzione.

Photo by mostafa meraji on Unsplash

Le forbici da parrucchiere

Iniziamo adesso a entrare nel magico mondo delle forbici da parrucchiere. Che tipi ci sono? Che materiali e che costi dobbiamo sostenere? Vediamo insieme, fermo restando che dovete considerare la forbice professionale come un prolungamento del vostro braccio (anche se non siete professionisti)

Tipologie

Tre sono gli aspetti morfologici alla base della scelta del giusto modello:

  1. La presa: essere destri o mancini fa la differenza, per cui dovete scegliere un paio che si adatti alle vostre caratteristiche e non accontentarvi di impugnarne uno rovesciato alla bell’e meglio;
  2. L’impugnatura: simmetrica, asimmetrica (anche chiamata offset) e semi asimmetrica (o semi offset), la scelta spetta a voi e a come vi sentite più comodi;
  3. La lama: liscia per i tagli femminili, seghettata per i tagli netti, dentata per sfoltire, a coccodrillo per i tagli estremi.

Materiali

Potendo scegliere preferite forbici in ceramica, titanio o acciaio inox ed evitate tutti gli altri materiali, meno duraturi e resistenti all’usura. Le lame migliori sono sicuramente quelle giapponesi (grazie alla secolare esperienza di questo Paese nella creazione di lame), ma sono comunque ottime anche quelle tedesche. Diffidate delle altre provenienze perché il rischio è che vengano usati materiali non eccellenti.

Costi

Veniamo adesso alla nota dolente, ovvero ai prezzi delle forbici professionali per parrucchieri. Fermo restando che sugli strumenti per professionisti è bene non risparmiare e che in commercio si trovano oggetti di ogni costo, quanto bisogna mettere in conto di spendere per un buon paio di forbici che non perdano il filo dopo il primo taglio di capelli?

Se acquistate questo attrezzo per un uso domestico (quindi andrete a tagliare soprattutto i vostri capelli, o al massimo quelli di marito, figli e nipoti) attestatevi su una soglia base di circa 50,00 €: a meno di questa cifra aspettatevi di trovare prodotti abbastanza scadenti e tenete presente che le forbici per parrucchieri professionisti possono arrivare anche a costare varie centinaia di euro (soprattutto i set composti da vari elementi).

Pronti per scegliere il vostro modello preferito? 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.