Moda e bellezza

Rasoio da donna: cosa considerare prima di acquistarlo?

Ogni donna combatte una guerra perenne contro i peli superflui. I sistemi di depilazione sono davvero tanti, ma come consiglia il sito specializzato inbarbalrasoio.com, il metodo più veloce ed efficace è quello del rasoio da donna. Questo metodo lo possiamo mettere in atto e in qualunque momento della giornata e, praticamente, ovunque; si tratta, però, di un metodo di depilazione “provvisorio”, che non è in grado di eliminare i peli in modo definitivo e duraturo, ma che agisce superficialmente e per un breve lasso di tempo.

La depilazione tramite il rasoio può essere effettuata sotto la doccia o bagnando con l’acqua corrente solo la parte del corpo da trattare, recidendo la parte deI peli che affiora sulla superficie della cute: i peli dovranno essere rimossi, con decisione, passando la lametta sulla pelle nella direzione opposta al verso del pelo.

Prima, però, è bene utilizzare una crema esfoliante per rimuovere le cellule morte sulla superficie della pelle e, quindi, pulirla a dovere. Lo stesso procedimento può essere utilizzato a depilazione avvenuta, dopo qualche giorno, per evitare la formazione di peli incarniti.

Una volta terminata la rasatura, è consigliabile utilizzare una crema calmante ed emolliente, così da evitare la comparsa di irritazioni, prurito e puntini rossi.

Il rasoio elettrico per donna

Oltre al rasoio classico, per il gentil sesso è stato studiato e realizzato anche il rasoio elettrico. Questo, a differenza di quello comunemente usato dagli uomini, è in genere meno potente e la sua testina di rasatura presenta dimensioni maggiori, perché deve eliminare efficacemente i peli non solo dal viso, ma anche da zone più estese di corpo e gambe.

Molte donne preferiscono il rasoio elettrico alle lamette o alla ceretta perché più delicato sulla pelle e non provoca dolore, ma anche ai più sofisticati e costosi epilatori a luce pulsata.

Il rasoio elettrico è facilmente trasportabile perché trova spazio senza troppi ingombri in una borsetta, può essere proposto in più varianti, che dipendono dal sistema di rasatura, a lame o a pinzette, dall’alimentazione a batterie o a cavo, dalla possibilità di essere usati sotto la doccia, e ovviamente dal prezzo.

I rasoi elettrici a batterie ricaricabili, tra cui le più evolute sono quelle agli ioni di litio, offrono il vantaggio dato dalla libertà di movimento, e se impermeabili possono essere utilizzati anche mentre si fa il bagno o la doccia.

Esistono due tipologie di rasoi elettrici: quelli a carica e quelli a corrente. I primi spesso sono dotati di una funzione di carica veloce che in pochi minuti permette una depilazione singola, utile per chi ha poco tempo o deve far fronte a un appuntamento dell’ultimo minuto e non avendo previsto di depilarsi, non ha messo il prodotto in carica.

Viceversa, i rasoi elettrici a cavo sono sempre pronti all’uso ma sono poco pratici in viaggio, perché bisogna portarsi dietro anche il cavo di alimentazione.

A seconda delle preferenze personali poi, è utile valutare il sistema di rasatura: a lame o a pinzette, entrambi efficaci, e la valutazione in questo caso va rimandata alla sensazione soggettiva che si ha usando i due diversi sistemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.