Varie

Le collane dell’estate 2018 giocano su un impatto vistoso

La moda donna primavera estate punta allo sfoggio di collane dalle grandi proporzioni.

Si tratta di gioielli preziosi in oro e argento ma anche di bigiotteria da esibirsi vistosamente su magliette, oppure scelti per impreziosire le profonde scollature dei mini abiti, ma anche pensate per caratterizzare le camicie dal taglio tipicamente maschile.
Insomma il must della stagione più calda dell’anno punta a mettere in mostra gioielli di ogni tipo, purchè straordinariamente vistosi, ma anche decisamente lunghi, soprattutto se abbinati ad un pendente.
Si tratta di collane che potrete adattare ad ogni genere di outfit, senza aver paura di esagerare.

Osare insomma è la parola d’ordine dell’estate 2018, non dimentichiamolo.

La lunghezza della collana dipende anche dalla presenza del ciondolo

Per le collane la lunghezza è parametrata alla presenza del ciondolo. Se prive di ciondolo la lunghezza che va per la maggiore è quella fra i 35 ed i 45 centimetri. Nel caso però si indossi un pendente o si opti per uno dei bellissimi ciondoli argento, presenti sul mercato, la lunghezza lievita sino ad arrivare a 76-83 centimetri.Inutile dire che la lunghezza deve tenere in stretta considerazione anche l’altezza della persona, per evitare di indossare collane sproporzionate alla propria figura.
Nel caso in cui si prediliga l’intramontabile girocollo l’importante è non sceglierlo troppo corto. In pratica è bene evitare di indossare un girocollo che risulti troppo stretto attorno al collo o troppo lungo. Il girocollo però non si adegua a tutte le figure. Per indossarlo alla perfezione è necessario che madre natura abbia regalato un collo lungo e ancor meglio esile. Meglio evitarlo se si ha un collo un po’ corto e tozzo.

Il ciondolo? E’ bene collocarlo all’altezza giusta ma con gusto

La moda più attuale considera l’utilizzo di un ciondolo nelle collane lunghe. Il ciondolo può anche arrivare all’altezza dell’ombelico, sempre che la pancia non risulti troppo evidente,  in questo caso infatti si rischia di puntare l’attenzione su una parte del corpo non proprio armonica, accentuandone il difetto. Molte donne potranno puntare anche sulla lunghezza intermedia, ponendo un ciondolo vistoso sul décolleté, per mettere in evidenza la grazia delle curve ed una splendida scollatura, a patto che lo si porti con disinvoltura e si accettino gli sguardi di chi magari si sofferma un po’ di più. Un pendente d’effetto è anche quello che alla grandezza sostituisce un’eleganza d’impatto ma è al tempo stesso originale. Parliamo di scelte fra charms, medaglioni e pendenti per la soluzione più adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.