Cene tematiche,  Recensioni

Fratelli Vogadori: la passione è di casa

manifesto

Sabato io e mio marito ci siamo concessi il lusso di una mezza giornata da soli senza pupi e naturalmente pioveva ma per noi è stata comunque una bellissima giornata.

Grazie ad un coupon acquistato qualche mese fa, abbiamo visitato la cantina Fratelli Vogadori a Negrar, patria del Valpolicella.
Una cantina spettacolare, immersa tra i vigneti delle colline veronesi, dove si respirava la passione in ogni angolo.

Straordinario il racconto di Emanuele, uno dei tre fratelli, che ci ha accompagnati nella visita e nella degustazione dei vini Vogadori.

Botte

La cantina mette a disposizione una sala panoramica, che si affaccia alle colline di Negrar, dove degustare i vini Vogadori: il valpolicella, il ripasso, l’amarone, l’amarone Forlago e il recioto.

vigneti

L’amarone è un vino straordinario, nato per errore…..questa è la sua storia, tratta direttamente dal sito dei fratelli Vogadori:

“Si narra che ormai 70 anni fa un vinificatore si è dimenticato una botte di recioto: qui i lieviti naturali presenti nel vino hanno iniziato a fermetare e a trasformare tutto lo zucchero in alcool. Alla fine, questo vinificatore, ha trovato che il Recioto era “scapà” ed era diventato secco. Al tempo era un grande errore perchè storicamente il Recioto era il vino più prestigioso. Un grande e buon errore perchè l’Amarone in 70 anni di vita è diventato davvero famoso!”

cantina

Al termine della degustazione, abbiamo pranzato al Ristorante da Gian, direttamente nel paese di Negrar.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.