Primi piatti

Ricette facili e veloci con la panna da cucina

Quando si avvicina l’ora di pranzo, di consueto, tutti volgiamo lo sguardo verso il proprio frigo e la propria dispensa, cercando di accostare diversi e vari ingredienti per cucinare un buon piatto che, oltre ad essere gustoso, possa essere anche sfizioso. Per questo motivo, il più delle volte, cerchiamo di immaginare diverse combinazioni di ingredienti e pensiamo soprattutto a come amalgamarli tra loro. Un ingrediente in particolare che ha proprio questa funzione è la panna da cucina: infatti, grazie a lei, è possibile realizzare dei piatti che, sia allo sguardo e sia al palato, risultano ben legati ed amalgamati.

La peculiarità dell’uso della panna in cucina è proprio la sua versatilità, tanto che può essere utilizzata come ingrediente principale per condire una pasta, oppure può essere usata come addensante per cucinare una salsa di accompagnamento ad un piatto principale a base di carne o di pesce. È, dunque, possibile realizzare molti piatti servendosi della panna da cucina e di altri pochi e semplici ingredienti.

Ad esempio, un primo piatto caratteristico della tradizione gastronomica italiana (e bolognese nello specifico) che prevede l’uso della panna è quello dei tortellini panna e prosciutto. Questo, oltre ad essere un primo semplice da cucinare, è anche indicato per quelle persone che non dispongono di molto tempo per dedicarsi a complessi procedimenti. Dunque, per realizzare questo piatto (tenendo conto che le dosi indicate sono per 4 persone), occorrono:

  • 320 g di tortellini;
  • 250 ml di panna da cucina;
  • 300 g di prosciutto cotto;
  • 50 g di burro;
  • noce moscata q.b.;
  • pepe nero q.b.;
  • parmigiano grattugiato

Come prima cosa, prendete il prosciutto cotto e tagliatelo a dadini (se avete preso il pezzo intero di prosciutto), oppure tagliatelo a striscioline se, invece, avete preso il prosciutto affettato. Fate poi scaldare la panna da cucina in una padella antiaderente con il burro e aggiungete dopo qualche minuto anche il prosciutto cotto tagliato. A questo punto, continuate a far cuocere la panna con il prosciutto e aggiungete una spolverata di noce moscata e di pepe nero.

Nel frattempo, riempite una pentola con acqua calda salata e portatela ad ebollizione. Non appena l’acqua inizierà a bollire, versateci i tortellini e aspettate 3-4 minuti perché si cuociano e, di conseguenza, scolateli. A questo punto, fate saltare i tortellini nella padella con la panna e il prosciutto e serviteli a tavola con una spolverata di parmigiano grattugiato, così da rendere più denso il condimento.

Se, invece, volete stupire i vostri ospiti con una ricetta originale e sfiziosa in cui compare anche la panna da cucina, allora vi consigliamo di preparare un tortino di cavolfiore al forno. Per realizzare questo piatto occorrono:

  • 400 g di cavolfiore;
  • 200 ml di panna da cucina;
  • pane nero di segale q.b.;
  • sale q.b.;
  • parmigiano grattugiato q.b.;
  • olio extra vergine di oliva q.b.;
  • peperoncino q.b.

La prima cosa da fare per preparare questo sfizioso tortino è quella di lessare il cavolfiore in abbondante acqua salata per circa 8-10 minuti; dopodiché, scolatelo e lasciatelo intiepidire in una ciotola. Nel frattempo, passate alla preparazione dei crostini: tagliate a cubotti il pane nero di segale (in questo caso, si è scelto di utilizzare questo tipo di pane, ma potete benissimo utilizzare il pane che più vi piace), ponetelo in una padella precedentemente unta con un filo d’olio e fatelo tostare a fuoco medio. A cottura quasi ultimata aggiungete il sale, il peperoncino in polvere e una spolverata di formaggio grattugiato.

Ultimate la tostatura del pane in padella e aggiungetelo alla ciotola dove si stava intiepidendo il cavolfiore, versate la panna da cucina e mescolate il tutto in modo che gli ingredienti si amalgamino tra loro (se necessario, aggiungete un altro po’ di parmigiano grattugiato). Trasferite il composto così ottenuto in una teglia e infornate il tutto in forno statico a 200° per circa 20-25 minuti, ovvero fino a quando non si formerà una crosticina dorata sulla superficie del cavolfiore.

In questo modo, otterrete un piacevole contorno, facile e sfizioso da preparare. Ma, se non siete ancora del tutto soddisfatti di queste proposte, allora potete preparare un piatto ancora più sfizioso ed originale, ovvero gli spätzle panna e speck e, per cucinare questa delizia, occorrono:

  • 250 g di spätzle;
  • 100 ml di panna da cucina;
  • 100 g di speck;
  • sale q.b.;
  • pepe nero q.b.

 

Lessate in una pentola con abbondante acqua salata gli spätzle e, a parte, fate cuocere per qualche minuto in una padella la panna da cucina (leggermente salata) e lo speck tagliato a striscioline o a cubetti. Una volta cotti gli spätzle, fateli saltare in padella con la panna e lo speck e serviteli a tavola con una spolverata di pepe nero. In tal modo, lascerete tutti a bocca aperta, desiderosi di assaggiare questi ottimi e gustosi piatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.