Erboristeria,  Ricette

Speciale Caldo: Le Tisane Rinfrescanti

tisana freddaCose da non credere, stamattina alle 8.30 il termometro della farmacia segnava già 36°C!

Non immaginate la mia espressione! Ho sinceramente sperato fosse rotto.

E se al mattino fa così caldo, cosa succederà nel pomeriggio?

Insomma, siamo a fine Luglio e il caldo si fa sentire, è per questo che il post di questa settimana voglio dedicarlo alle tisane rinfrescanti lasciando alle lettrici del blog alcune ricette che, sono sicura, sapranno accontentare i gusti di tutti:

Infuso al Karkadè:

Il Karkadè non è altro che l’infuso ottenuto dai fiori essiccati dell’Ibisco, pianta molto comune che spesso adorna i nostri giardini e terrazzi, con un potenziale salutare spesso sconosciuto.

E’ una pianta originaria delle zone temperate dell’Asia, appartiene alla famiglia delle Malvaceae e come tale è ricca di polifenoli, antociani, mucillagini e acidi organici. É proprio grazie alla presenza di queste ultime due sostanze che il karkadè oltre ad essere un’efficace rinfrescante, aiuta a regolarizzare l’intestino ed esercita un’azione antisettica utile a prevenire le cistiti. Completano l’azione salutare la vitamina C, antinfluenzale, vasoprotettiva e immunostimolante.

 L’infuso di karkadè si prepara mettendo in acqua bollente 1,5 grammi di petali di ibisco per ogni 150 ml di acqua. Si lascia in infusione per 5-10 minuti, si filtra, si dolcifica (a piacere) con miele e si beve. Il consiglio è quello di prepararne un litro da mettere in frigo, così l’effetto rinfrescante è assicurato!

Infuso Menta-Malva-Verbena:

Questo infuso oltre ad essere particolarmente gradevole, aromatico e rinfrescante, grazie alla presenza di malva, si rivela un utile alleato contro le infiammazioni del tratto gastro-intestinale (stomaco-intestino). Le mucillagini, anche in questo caso, agiranno proteggendo le mucose infiammate della bocca (afte, stomatiti…), dello stomaco (iperacidità) e dell’intestino (colon irritabile e infiammazioni varie). La menta, con la sua capacità anestetica, digestiva, carminativa, antifermentativa e spasmolitica, rinforza le proprietà e gli impieghi su elencati.

Questo infuso si prepara unendo in parti uguali le tre piante. Successivamente si prelevano 4-5 cucchiai di erbe e si lasciano in infusione per 10 minuti in un litro di acqua bollente, a fuoco spento, facendo attenzione che il recipiente sia coperto. Trascorso il tempo di infusione si filtra e si dolcifica a piacere con miele. Una notte in frigo e il gioco è fatto…!

Buona Estate a Tutti…

Dott.ssa Antonietta Festa

www.farmaverde.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.