Giardinaggio

Le regole base per progettare il giardino dei sogni

Realizzare uno spazio esterno di cui godere nella bella stagione non è un’impresa di poco conto.

Non lo è soprattutto se si dispone di un’area piuttosto ampia dove mettere a dimora piante e fiori e ritagliare uno spazio conviviale caratterizzato dalla presenza di sedie, divanetti ed un comodo tavolo attorno al quale sedersi per consumare cene e pranzi in allegria, insieme a famigliari, amici e parenti.

Se il giardino deve essere realizzato da zero è bene suddividere l’area in maniera ottimale, ma soprattutto finalizzata alle esigenze e alle abitudini di chi lo vivrà abitualmente.

Si può godere dello spazio esterno come un vero e proprio prolungamento della casa, dove assaporare piacevolmente il fresco nelle giornate calde e assolate, di cui è ricca la bella stagione.

Il giardino: quale sarà l’uso prevalente?

Il concetto base, da considerare prima di realizzare il giardino di casa, è chiarire quale sarà l’uso prevalente di questo spazio.

Chi ama i fiori e le piante e non vede l’ora di coltivare un piccolo orto per assaporare il gusto delle verdure e della frutta a chilometro zero, punterà l’attenzione sulla piantumazione.

Se si intende fare attività fisica all’aperto si può scegliere di attrezzare un’area per la ginnastica a corpo libero, chi ha bimbi ancora piccoli potrà regalare loro una divertente area giochi, spingendosi ad ospitare una casetta in legno oppure, quale massima espressione del vivere a contatto con la natura, una seppure minuscola casa sull’albero.

Se l’intento è quello di godersi un’area relax in mezzo al verde non resta che suddividere equamente lo spazio fra coltivazioni e comodi arredi da esterno, scegliendo di collocare salottini da giardino in legno, in rattan, in resina intrecciata, un set tavolo e sedie disposti all’ombra di una pergola fiorita.

La scelta dei supporti con cui arredare lo spazio esterno è ampia e risponde a gusti e stili diversi prova ne sono le tante proposte di Livingo, da scorrersi online direttamente attraverso le pagine del sito.

Ordine e spazi ben organizzati nel rispetto del paesaggio

Per garantirsi un giardino perfetto non resta che organizzare diligentemente gli spazi, considerando anche l’aspetto del paesaggio e il contesto in cui è collocato, la natura circostante e i confini, senza eccedere invadendo il territorio altrui.

La struttura di un giardino deve risultare il più naturale possibile, nel pieno rispetto della metratura e della tipologia del territorio.

Desiderando vivere il giardino anche la sera è bene pensare di inserire nel progetto il posizionamento di qualche punto luce, privilegiando opportunità sostenibili come i led.

Come scegliere piante e fiori

La scelta del verde di cui godere nel giardino deve considerare il clima, le specie tipiche del luogo, e il rispetto dell’estetica.

Prima di piantare fiori e piante è bene informarsi su quali specie sono in grado di sopravvivere nell’area geografica in cui abbiamo deciso di realizzare il giardino.

E’ determinante sapere che alcuni fiori hanno bisogno di essere baciati costantemente dal sole, mentre altri preferiscono le zone ombreggiate.

Se amate il fai da te e volete organizzare da soli il vostro giardino, senza il supporto di un esperto di settore, informatevi attentamente prima di scegliere quali piante e fiori mettere a dimora nel vostro giardino, solo così potranno crescere sani e rigogliosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.