Giardinaggio

Salotto da giardino: guida alla scelta

Nella ricerca di un salotto da giardino, sono numerosi gli aspetti che meritano di essere presi in considerazione, ma di certo uno dei più importanti è quello che riguarda la scelta dei materiali. Per quel che riguarda le strutture e le relative finiture, il legno è la soluzione più comune, ma esiste una vasta gamma di essenze fra cui scegliere: si spazia, infatti, dal mogano al balau, passando per il teak, l’acacia e l’iroko. Ma c’è anche un’altra soluzione che, soprattutto in tempi recenti, si sta diffondendo sempre di più. Parliamo del rattan, che viene impiegato per realizzare le strutture di divani da esterni per la sua capacità di resistere in maniera davvero efficace all’azione dei fenomeni atmosferici.

Guida ai materiali: il rattan e le altre soluzioni

Il rattan è una particolare tipologia di legno che viene ottenuta da palme di varie specie, ed è in grado di assicurare una notevole longevità durando per molto tempo: ciò che ci vuole per i mobili da esterni. In alternativa, si potrebbe optare per la plastica, che a sua volta è apprezzata per gli arredi per esterni: ha il pregio di costare poco, ma l’altro lato della medaglia è rappresentato dal fatto che tende a macchiarsi con una certa facilità. La plastica è piuttosto complicata da pulire, e inoltre resiste poco ai raggi del sole. Infine, meritano di essere citati i salotti da esterno in alluminio e quelli in ferro, a cui si ricorre in misura significativa specialmente da quando sono stati messi a punto trattamenti e lavorazioni particolari che consentono di proteggerli dalla ruggine e dagli agenti atmosferici.

I tessuti per i salotti da esterni

In questo ambito la ricerca è sempre orientata allo sviluppo di soluzioni innovative e all’avanguardia, anche per ciò che riguarda i tessuti. Molto apprezzato, per esempio, è il textilene, un tessuto sintetico che viene ritenuto praticamente indistruttibile per la sua capacità di resistere a qualunque genere di strappo e a qualsiasi forma di usura. In alternativa si può ricorrere al batyline, che ha bisogno di una manutenzione davvero ridotta e, in più, riesce a conservare nel tempo gli stessi colori originali, vista la sua capacità di resistere all’umidità e ai raggi del sole.

Come si lavano i divani e le sedute

Per tutti e due questi materiali si può procedere al lavaggio senza correre il rischio di danneggiarli, dal momento che i tessuti possono essere messi in lavatrice a 30 gradi. Per quanto riguarda l’imbottitura interna, l’ideale sarebbe optare per il dry fast foam: si tratta di un materiale realizzato con schiuma sintetica che ha il pregio di asciugarsi in tempi davvero rapidi e che, di conseguenza, si fa apprezzare in caso di precipitazioni.

Quale salotto da giardino comprare

Dexter è un ottimo salotto da giardino in alluminio che si può acquistare grazie al sito di Milani Home. Esso si compone di un tavolino, di due poltrone con cuscini e di un divano: insomma, tutto ciò di cui si può aver bisogno per trascorrere giornate conviviali in compagnia dei propri amici. Il prezzo è di 569 euro: davvero conveniente per un salotto moderno e dal design unico.

I consigli da tenere a mente

In ogni caso, in previsione dell’acquisto di un salotto da giardino, sarà opportuno valutare con attenzione il tempo che si potrà dedicare alla sua manutenzione, e di conseguenza i materiali da scegliere. Al tempo stesso è utile tenere conto di quanto spazio si ha a disposizione per collocare i diversi pezzi dell’arredo. Ancora, bisogna pensare alla posizione del salotto, che può essere esposto ai fenomeni atmosferici in misura più o meno consistente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.