Le interviste di Chiara Consiglia

Dall’amore per il cucito nasce Supercut.it: la storia di Marine

Buongiorno Marine, grazie per aver deciso di raccontarti alle amiche di Chiara Consiglia!

supercut
Nel 2011 l’amore ti ha portata in Italia e più precisamente a Bergamo, una città bellissima ma senza il tuo adorato mare che ti aveva accompagnata da sempre lungo il tuo percorso di vita. Prima velista e poi Pr e team logistic per celebri skippers…..niente male direi!

Torniamo al presente e a quando sei diventata mamma; questa nuova avventura ti ha fatto scoprire l’arte del cucito, che cosa in particolare ti piaceva creare?

Tutto è iniziato nel 2007 quando incinta dal mio primo figlio ho scoperto il mondo incantevole del fai-da-te e del cucito. Sai quel bel periodo, quando sei incinta, per la prima volta nella vita hai tanto tempo, tante idee,
ma purtroppo non riesci più a muoverti… Mi piaceva sopratutto cucire per arredare la camera e per il futuro guardaroba del bambino. Mi sono ispirata alla magica bloggosfera del fai-da-te e così ho scoperto che con una macchina da cucire, un po di bella stoffa e di immaginazione si potevano creare tantissime cose carine, con un costo minimo e in più la fantastica gioia del “l’ho fatto io”!
Ho iniziato con cose facili, che non richiedevanno troppo in conoscenze come le ghirlande colorate per decorare la camera, i doudous, dei bloomer, bavaglini, cuscini per il letto, piccoli giocchi, etc

Da dove è nata l’idea di aprire un e-commerce ?

E’ nata questa idea perchè volevo un lavoro che mi permetesse di lavorare da casa per poter continuare ad occuparmi dei miei bambini dopo la scuola e l’asilo. Per me è la vita ideale!

Qual è la mission del tuo shop?

Supercut.it ha voglia di svecchiare la tradizionale merceria italiana. Voglio fare capire che cucire non è più solo roba da nonna o da sarta. E un hobby molto trendy, molto divertente che porta tantissima soddifazione in un mondo dove la febbre dell’acquisto e della moda usa-butta non da più valore ai vestiti che indossiamo ogni giorno. Cucire il proprio abito porta una immenso piacere. E ora che sono disponibili stoffe trendy, con stampe davvero carine, cartamodelli da designers e una comunità di ragazze giovani che si aiutano per realizzare ciò, tutto diventa davvero possibile, compreso creare il proprio guardaroba hand made. Essendo un e shop, con i miei clienti cerco di creare lo stesso tipo di rapporto che si instaura con la commessa di un negozio fisico. Cioè voglio fare capire che dietro lo schermo, c’è ci sono io, una donna normale, una mamma. Non sono di sicuro una macchina e cerco sempre di essere molto disponibile nel rispondere alle richieste. Per me ogni ordine è speciale: preparo tutto sempre con tanta cura, stoffe piegate dentro una carta veluttata, aggiungo sempre un biglietto personalizzato e scritto a mano, campioncini di stoffe e una caramella francese. Voglio che il cliente senta che fare un acquisto da SuperCut è come andare nella sua merceria di paese: un mondo in cui ti senti bene, in fiducia. Certo acquistare stoffe online non è sempre facile, ma provo sempre a mettere tante foto delle stoffe cercando di spiegare il meglio possibile la consistenza del tessuto, a cosa può servire, etc…(anche se questo è il mio punto debole, visto che non parlo perfettamente italiano ancora)

Quali sono i principali marchi presenti nel tuo negozio? A quale ti senti più legata?

Abbiamo delle stoffe da designers proveniente da diversi paesi: Liberty of London è il più famoso, ma anche designers francesi che vanno molto di moda a Parigi come Atelier Brunette, France Duval Stalla, Petit Pan o Linna Morata. Ci sono anche delle stoffe americane per il patchwork come Michael Miller o giapponesi come Kokka o Nani Iro. Mi piace cambiare spesso i prodotti in stock, per dare sempre voglia ai clienti e non annoiarli.
Ho anche una bellissima collezione di stoffe italiane di alta moda provenienti da grandi firme e che vendo a prezzi ridotti rispetto al loro valore reale.

Supercut è anche un blog che dispensa consigli sul cucito, ti va di dare un consiglio a chi è alle prime armi con questo favoloso hobby?

Il primo consiglio è di non avere paura di provare! Ovviamente si deve iniziare con stoffe senza valore ma poi, man mano, cucire diventa sempre più facile! Poi consiglio di passare tempo sulla rete, sui blog di cucito, che sono una fonte d’ispirazione e di consigli. In italia si comincia a trovarne davvero belli (Ho creato un gruppo di blogger di cucito su
Facebook che si chiama Blog italiani di cucito dove c’è un elenco dei blog italiani in questione) ma anche all’estero. Se sai il francese o l’inglese, non ci sono confini. Ci sono anche blogger stars come Jolies Bobines in Francia o Tilly And The Buttons nel Regno Unito. Io passo tanto tempo anche su Instagram dove si trovano facilmente altri appassionati con gli hashtag #cucito #cucitoitaliano, ad esempio.

Progetti per il futuro?

Continuare a svillupare e diffondere l’amore per il cucito in Italia. Lo scorso marzo abbiamo organizzato il primo incontro di blogger italiani di cucito a Milano, e vogliamo riorganizzarlo a Firenze e Roma anche nel prossimo anno!

E… trovate tempo per cucire anche per me adesso!

Marine regala a tutte lelettrici di Chiara Consiglia uno sconto del 5% da utilizzare nella sua merceria on line!

codice promozionale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.