Moda e bellezza

7 consigli per proteggere la pelle in estate

Post di Federica di beautydiary.it

Moltissimi di noi sono amanti del sole e adorano farsi “baciare” dai raggi estivi.

Eppure, è fondamentale ricordarsi di proteggere la pelle, perché una quantità sconsiderata di raggi solari, può veramente danneggiare la nostra cute.

Ormai è dimostrato come l’esposizione al sole e ai raggi UV sia responsabile dell’80% dei segni visibili dell’invecchiamento del viso.

Un famoso studio pubblicato dalla US National Library of Medicine (Effect of the sun on visible clinical signs of aging in Caucasian skin) ha mostrato come l’esposizione alla radiazione ultravioletta (UV) della luce solare, senza protezioni, provochi alterazioni della pelle.

Oltre alle linee sottili e alle rughe, i danni causati dai raggi UV possono provocare macchie e irregolarità del pigmento, nonché capillari rotti e macchie rosse. Tutti questi cambiamenti fanno sembrare la pelle più vecchia.

Ora, è vero che al giorno d’oggi esistono efficaci creme antirughe, così come prodotti specifici per eliminare le macchie, ma la soluzione migliore resta in ogni caso la prevenzione.

I raggi UV stimolano la formazione di radicali liberi all’interno della pelle, che danneggiano le fibre di elastina e contribuiscono tanto quanto alle rughe, quando all’alterazione del DNA.

Ma come possiamo proteggerci dall’invecchiamento precoce causato dai raggi solari?

1. Scegli una crema solare di buona qualità

Alcuni filtri solari sono migliori di altri. Devi trovarne uno che ti protegga sia dai raggi UVA e UVB.

Gli UVA sono molto più diffusi degli UVB, rappresentando circa il 95% dei raggi UV (ultravioletti) che raggiungono la superficie terrestre dal sole. Tendono a raggiungere le superfici più profonde della pelle ed sono associati all’invecchiamento cutaneo.

I raggi UVB sono meno diffusi, ma molto più potenti. Tendono a colpire gli strati e sono la principale causa delle scottature. Sia gli UVA che gli UVB svolgono un ruolo importante nello sviluppo del cancro della pelle, quindi proteggersi da entrambi è molto importante.

Assicurati che la tua crema solare abbia un fattore di protezione solare (SPF) 30 o superiore. Il numero SPF è il livello di protezione che la crema solare fornisce contro i raggi UVB. Numeri SPF più alti significano più protezione, ma più si sale, più piccola diventa la differenza.

I filtri solari SPF 15 filtrano circa il 93% dei raggi UVB, mentre i filtri solari SPF 30 filtrano circa il 97%, i filtri solari SPF 50 circa il 98%. Nessuna crema solare ti protegge completamente, per questo ogni dermatologo consiglierà sempre di evitare le ore più calde della giornata!

Anche ingredienti diversi hanno risultati diversi. In questo caso puoi trovare qui un approfondimento sulla scelta delle migliori creme solari.

2. Usa correttamente la protezione solare

Ora che hai trovato una buona crema solare, è importante usarla correttamente!

Per cominciare, dovresti mettere la crema solare almeno mezz’ora prima di uscire. La tua pelle ha bisogno di questo tempo per assorbirla correttamente. Aspettare di essere già al sole ti lascerà effettivamente senza protezione per un certo periodo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.