Moda e bellezza

Acido ialuronico ad alto, medio o basso peso molecolare: che differenza c’è

L’acido ialuronico ricopre un ruolo fondamentale nell’idratazione della nostra pelle, grazie alla sua capacità di trattenere l’acqua ed evitare che la stessa evapori in quantità eccessive. In base alla tipologia di pelle sono in commercio vari prodotti che si differenziano per il loro peso molecolare. Tra tutti è certamente consigliabile la pomata acido ialuronico Dott. Pignacca, caratterizzata da una formula perfezionata negli anni composta da acido ialuronico ad altissimo, medio e basso peso molecolare in un’unica soluzione.

Ma cos’è l’acido ialuronico?

L’acido ialuronico è una componente essenziale della nostra pelle, infatti grazie a questo costituente si riesce ad avere la giusta elasticità e morbidezza. Tale processo avviene tramite la pressione esercitata sulla nostra pelle da parte dell’acido ialuronico situato all’interno.

Presente tra le fibre di collagene ed elastina, con il passare degli anni la sua concentrazione inizia a diminuire, causando i primi segni di invecchiamento, visibili principalmente sul viso. Per ritardare questo processo sempre più persone si affidano a prodotti cosmetici appositamente studiati per tale fine.

Le creme contenenti acido ialuronico hanno proprio lo scopo di idratare e ringiovanire la pelle matura e disidrata. Principalmente ci sono in commercio prodotti che sono utilizzati per la cura del viso, del corpo, nonché delle labbra e del contorno occhi.

Infine, bisogna sottolineare che per avere i risultati sperati è doveroso scegliere il prodotto che più si adatti alla propria pelle.

Qual è la differenza tra acido ialuronico con peso molecolare alto, medio o basso?

Il peso molecolare va a indicare la grandezza della molecola di acido ialuronico; in generale si può affermare che più sarà piccola quest’ultima maggiore sarà la facilità con cui potrà penetrare all’interno della nostra pelle.

Entrando nello specifico andremo a valutare i vari pesi molecolari: alto, medio e basso. Il primo attraverso un film protettivo evita la perdita di acqua bloccando l’evaporazione. Il secondo entra negli strati interni della pelle fornendo il quantitativo di acqua sufficiente a preservare la compattezza della stessa, distendendo le piccole rughe presenti.

Il peso molecolare basso, invece, riesce a raggiungere gli strati più profondi della pelle, contribuendo alla produzione di collagene e di conseguenza alla compattezza dell’epidermide.

In definitiva, si può affermare che coloro che necessitano di rimpolpare la parte inferiore della cute dovranno scegliere dei prodotti che contento un basso peso molecolare dell’acido ialuronico, mentre le persone che hanno bisogno solo di un prodotto che sia in grado di idratare l’epidermide ed evitarne la disidratazione possono optare per una pomata con un peso molecolare alto.

In generale, la scelta viene effettuata anche in base all’età del soggetto, in quanto una pelle più adulta ha più necessità di aumentare la presenza di acido ialuronico negli strati più profondi della cute, mentre le persone che hanno una pelle giovane possono giovare dei prodotti con alto peso molecolare per donare più morbidezza ed elasticità al proprio viso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.