Varie

Antivirus per Windows: Come Sceglierlo

L’Antivirus per Windows è un’opzione a cui non si può rinunciare: ma come scegliere il più adatto?

Abbiamo un personal computer o un notebook di nuova generazione perfettamente configurato con il sistema Windows: ma se vogliamo utilizzarlo in tutta tranquillità dobbiamo scegliere e installare un antivirus. Se molti programmi possono essere opzionali, un antivirus per Windows è assolutamento irrinunciabile. C’è in gioco la sicurezza dei nostri dati personali, spesso anche di quelli sensibili, e tutte le informazioni che si possono ricavare dalla nostra navigazione. Senza dimenticare il rischio di finire vittime di un ransomware, cioè un virus che blocca il nostro computer se non paghiamo un riscatto in bitcoin.

Ma, considerando che l’offerta di antivirus per Windows è ampia e molto variegata, come possiamo orientarci nella scelta? Vediamo insieme quali sono le caratteristiche più importanti per un antivirus tenendo sempre a mente un fattore molto importante: oltre alle caratteristiche del software antivirus è molto importante che sia sempre aggiornato, perché gli attacchi hacker si susseguono quasi quotidianamente e nuove minacce sono sempre in agguato.

Come funziona un antivirus?


Prima di capire come scegliere un antivirus è importante capire come funziona questo tipo di software. Un antivirus lavora in background, controllando le azioni che compiamo quando siamo al computer. Ci sono poi degli antivirus che funzionano ad accesso: quando per esempio scarichiamo un file dalla posta elettronica, parte un sistema di scansione mirato direttamente sul singolo file.

L’antivirus ha poi una sorta di memoria, cioè un sistema che gli permette di imparare i sistemi che gli hacker usano per attaccare i computer. In questo modo l’antivirus apprende ed è in grado di riconoscere in anticipo le minacce con caratteristiche simili. Inoltre è importante che l’antivirus sia in grado di effettuare la scansione anche sui file compressi, perché spesso i virus si annidano proprio all’interno dei file compressi.

L’importanza delle scansioni pianificate

Per garantire la massima sicurezza ai nostri dati è importante scegliere un antivirus che ci consenta di programmare delle scansioni approfondite di tutti i dati presenti sul personal computer.

La possibilità di impostare la frequenza di queste scansioni ci permette di farle operare in background, senza interruzioni del nostro lavoro e senza doverci ricordare ogni volta di avviare la scansione.

Attenzione ai linguaggi

Sempre più spesso i virus sono contenuti all’interno dei linguaggi di scripting, come JavaScript. Quindi un buon antivirus deve poter operare anche su questo tipo di minacce.

La protezione della posta elettronica

Un buon antivirus dovrebbe monitorare la posta elettronica, sia quella in entrata che quella in uscita. Inoltre, dovrebbe essere in grado di bloccare le email di phishing e anche lo spam, che può risultare molto fastidioso soprattutto quando arriva in quantità elevate. Ci sono poi antivirus in grado di monitorare anche i servizi di messaggistica istantanea, che sempre più spesso sono oggetto di attacchi da parte di malintenzionati.

Un antivirus completo e che si aggiorni in modo frequente: solo scegliendo questo tipo di prodotto potremmo essere sicuri che i nostri dati e le nostre operazioni su internet sono al riparo da attacchi hacker.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.