Varie

Perché la spesa in estate cambia? Qualche consiglio utile per risparmiare

L’estate è la stagione più calda dell’anno e alcune abitudini possono cambiare in questo periodo. Gli alimenti variano, ci si prepara per andare in vacanza e di conseguenza anche la spesa che si fa non è più la stessa. Le priorità cambiano, si mangiano cose più fresche per via delle temperature molto alte, non si ha voglia di accendere forno e fornelli, ma si preferisce mangiare alimenti crudi.

La dieta in estate risulta più leggera, ma bisogna stare attenti a come si conservano i cibi e alle date di scadenza dei prodotti in offerta, che possiamo trovare su volantino famila, per preparare piatti ricchi di frutta e verdura di stagione, ma anche prodotti freschi come yogurt, formaggi e molto altro.

Quali prodotti acquistare in estate

Fare una spesa intelligente non è affatto difficile, basta preparare una lista dettagliata e consultare le offerte del mese. Con l’arrivo dell’estate alcuni alimenti marciscono molto più facilmente quindi è ancora più importante valutare cosa aggiungiamo al carrello. Per non rischiare di buttare del cibo e allo stesso tempo spendere poco dobbiamo cercare di non acquistare cose che non sono strettamente necessarie.

Riponiamo gli alimenti in un luogo fresco e asciutto, soprattutto se si tratta di cibi che devono essere consumati in fretta. Per una migliore conservazione in frigorifero sarebbe meglio togliere l’involucro di plastica, che favorisce il veloce processo di maturazione. Un altro consiglio è quello di scegliere alimenti di stagione come pomodori, zucchine, cetrioli, peperoni per quanto riguarda le verdure e ciliegie, albicocche, anguria, melone per quanto riguarda la frutta. In estate si esce di più e magari a volte ci dimentichiamo del cibo che abbiamo acquistato perché andiamo fuori a cena, per questo è meglio scegliere alimenti che possono essere conservati in freezer. Gli alimenti così non perderanno le loro proprietà nutritive e potranno essere mangiati anche dopo diverso tempo.

Per evitare di cucinare si possono preparare insalatone, bruschette, piadine, insalate di riso, insalate di pasta e altri piatti che possono essere mangiati freddi e conservati per diversi giorni. In estate sono tanti i cibi freschi, dissetanti e saporiti che possiamo utilizzare per realizzare piatti sfiziosi, quindi non c’è motivo di accendere i fornelli se il caldo è eccessivo.

Come fare la spesa per le vacanze

Per godersi al massimo le vacanze estive bisogna organizzarsi al meglio, acquistando i giusti prodotti. Ovviamente tutto dipende dalla meta: ciò che inseriremo in valigia per una vacanza di montagna sarà diverso da ciò che inseriremo per una vacanza al mare. Alcune cose però sono imprescindibili, ad esempio la crema solare, un cappello comodo o un telo grande. Se andiamo in vacanza al mare possiamo aggiungere un salvagente, i giochi per i bambini, una borsa frigo per mangiare in spiaggia, un ombrellone, delle ciabatte, il costume e il copricostume. Diversa sarà la lista se andiamo in montagna, in cui dobbiamo portare con noi degli scarponcini comodi, dei cerotti, abbigliamento tecnico, uno zaino capiente ed eventuali torce o attrezzatura per attività sportive.

Se la nostra vacanza è molto lunga, cerchiamo di non fare una grande spesa prima di partire, altrimenti i cibi al nostro ritorno non saranno più buoni. Prima di partire è meglio svuotare il frigo, lasciando solo delle confezioni in freezer o in dispensa. Se invece partiamo per pochi giorni, ad esempio per un weekend, il discorso è diverso: possiamo fare una spesa in anticipo per trovare già il frigo pieno al nostro ritorno. L’importante è fare una spesa intelligente, tenendo conto delle alte temperature che bisogna affrontare durante l’estate, senza rischiare di buttare via del cibo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.