Varie

Ristrutturare il bagno: le ultime tendenze

Grazie ai numerosi incentivi proposti, sono molte le famiglie che hanno deciso di ristrutturare casa, ma quali sono le ultime tendenze per quanto riguarda la ristrutturazione del bagno? Scopriamole insieme.

Il pavimento

Le nuove texture dei pavimenti  dei bagni proposte da Novoceram ricordano molto le piastrelle del secolo scorso; tra le tendenze infatti troviamo piastrelle “fiorite” tipiche degli anni ‘60 e ’70. Inoltre di gran moda sono le piastrelle che vogliono imitare la carta da parati, che andava di gran moda in passato. La carta da parati in bagno sarebbe poco adatta, ma l’effetto che creano le piastrelle che la imitano alla perfezione, è davvero unico! Motivo per cui c’è la tendenza a piastrellare le pareti a tutta altezza, proprio come si fa con la carta da parati.

Naturalmente tra le piastrelle più scelte ci sono ancora quelle effetto legno, perché si adattano a tutte le tipologie di arredo scelte per il bagno, e anche quelle effetto marmo che già hanno spopolato nel 2020! Per quest’ultime il vero must è sceglierle nella tonalità del nero con le venature grigie…..bellissime! Molto apprezzate anche le piastrelle effetto cemento ma poi dovete giocarvela bene con la scelta dell’arredo che deve in qualche modo andare in contrasto, per evitare ambienti troppo “freddi” e impersonali.

Consiglio: affidatevi sempre ad un bravo piastrellista, che isoli bene il vostro pavimento e le pareti della doccia per evitare spiacevoli inconvenienti …….

I sanitari

Dopo anni di sanitari dalle linee squadrate, tornano di gran moda i sanitari dalle linee più morbide e ben piantati a terra! Infatti negli ultimi tempi sono ritornati in auge i sanitari a terra, mentre per anni si acquistavano solo sanitari sospesi. Molto gettonate le vasche vintage non particolarmente grandi. Un occhio di riguardo alla doccia! I box chiusi sono poco di tendenza per chi vuole un bagno di design; si sta sempre di più optando per docce senza la base in ceramica ma con la base in linea con il pavimento e vetri laterali: docce walk-in! Nella scelta della rubinetteria, mettete sempre in primo piano la praticità; provate le altezze dei rubinetti rispetto al lavandino, per evitare spiacevoli sorprese. Molto in voga quelli in tinta oro giallo, ottone, bronzo e oro rosa, che imitano uno stile retrò .

Gli arredi

Gli arredi dei bagni sono tra i più costosi della casa, non per niente il bagno è in proporzione, la stanza più costosa da costruire e arredare. I mobili dei lavandini sono sicuramente il pezzo forte della stanza! Di gran moda sono ancora i mobili sospesi e molto minimal; se lo spazio lo consente, molto gettonate sono le cassettiere, le sedie, gli sgabelli , meglio se pezzi unici o vintage. Naturalmente il tappeto sotto lavello è d’obbligo, mentre altri tappettini ad accompagnamento dei sanitari sono fuori moda e poco igienici!!! Per dare un tocco di colore e ravvivare l’ambiente, il vero must sono le piante sempreverdi; se non avete il pollice verde o il vostro bagno gode di poca luce, optate per piante artificiali di qualità; in commercio ce ne sono di bellissime praticamente uguali a quelle vere. Prevedete degli appendini per gli abiti, gli accappatoi o gli asciugamani e un mobile capiente per riporre la biancheria da bagno. Fondamentali sono anche le luci, fate in modo che siano posizionate da avere un’ottima illuminazione durante la doccia; ottime le luci con illuminazione variabile in base alle necessità.

Per quanto riguarda i colori, molto gettonati i toni pastello, anche per la biancheria; le ultime tendenze per quanto riguarda gli asciugamani, li vogliono con una grammatura molto spessa, molto minimal e con tonalità in linea con gli arredi e la pavimentazione scelta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.